Premi e riconoscimenti del 2009

Transatlatic Award Gala Dinner

L’American Chamber of Commerce in Italia, che sviluppa e favorisce le relazioni economico-culturali tra USA e Italia, ha premiato le aziende italiane che hanno effettuato gli investimenti più significativi negli Stati Uniti e non solo, in un momento particolarmente difficile per l’economia internazionale. Autogrill è stata premiata per aver “contribuito a consolidare l’immagine e la credibilità dell’Italia nel mondo, valorizzando nel contempo le specificità locali in tutto il processo di sviluppo e acquisizioni. In particolare, per quella di HMSHost in Nord America, che ha consentito ad Autogrill di diventare leader mondiale nel settore della ristorazione aeroportuale”.

Premio Good Egg

Autogrill Italia ha vinto il Premio Good Egg, assegnato da Compassion in World Farming, la maggiore organizzazione internazionale per il benessere degli animali di allevamento, per l’impegno a utilizzare nei propri punti vendita solo uova di galline allevate a terra.

Design for All

L’associazione Design for All Italia ha assegnato ad Autogrill Italia il primo marchio DfA 2009-2010 per “l’area ristorazione veloce Autogrill di Mensa di Ravenna sulla E45”. DfA considera l’assegnazione del premio un importante occasione per certificare e valorizzare la consapevole scelta di Autogrill di impegnarsi nella realizzazione di prodotti che rispettino norme e regole, ma soprattutto rispettino la dignità e la diversità umana.

People Award for Hospitality & Services

I dipendenti nei punti vendita fanno bene la loro parte e i clienti lo sanno; il Murphy’s Irish Pub, presente all’interno dell’aeroporto di Schiphol, per il secondo anno consecutivo è stato premiato come miglior customer oriented team per qualità del cibo e del servizio. Il premio è stato assegnato conseguentemente a un’indagine di mercato indipendente.

Top Industry Award

Grazie al concept “Thinking Barcellona”, Aldeasa ha vinto il premio come miglior concept dell’anno, tra nove grandi aziende del settore retail e duty free che hanno partecipato agli award. La consegna è avvenuta durante la fiera internazionale Tax Free World Exhibition che si è tenuta a Cannes.
Il concept è stato scelto per il suo modo unico e originale di  rappresentare lo spirito e le emozioni di Barcellona all’interno dell’aeroporto.

Classifica Thomson Reuters

La multinazionale Thomson Reuters ha chiesto a una serie di investitori (come i fondi) e analisti finanziari di dare i voti agli amministratori delegati d’Europa. I risultati sono stati pubblicati nelle Extel Surveys, che contengono anche dettagli per Paese e settore. L’Amministratore Delegato di Autogrill, Gianmario Tondato si è classificato al terzo posto, tra i manager giudicati più bravi a gestire l’azienda e a comunicare all’esterno.

RatingLetteralmente, rating significa"valutazione". Di conseguenza, l'operazione di rating comporta la valutazione della credibilita'di uno Stato, di un'emissione finanziaria, di un'impresa. La valutazione, che e'espressa da agenzie indipendenti ed esterne rispetto al soggetto valutato, si concretizza in un giudizio sintetico che riflette la classe di merito del soggetto stesso. Il rating e'direttamente accessibile a tutti gli operatori ed e'caratterizzato da un valore segnaletico immediato e univoco, che rende confrontabili i profili di rischio riferibili ai vari soggetti valutati. di sostenibilità

Autogrill è sottoposta periodicamente a una serie di procedure di valutazione realizzate da agenzie di rating internazionali di sostenibilità (EIRIS, Vigeò, Accountability Rating 2009 Italia, RiskMetrixs, Carbon Disclosure Project).

A causa della bassa capitalizzazione di mercato, che si ottiene moltiplicando il numero di azioni emesse per il loro prezzo unitario, alcune agenzie di rating di sostenibilità non prendono tuttavia in considerazione il Gruppo, escludendolo dalla valutazione annuale, motivo per cui il titolo Autogrill non si trova nei panieri dei maggiori indici etici internazionali. Gli indici etici sono spesso utilizzati come riferimento per l’investimento da parte dei fondi etici, cioè di quei fondi che investono in aziende che perseguono oltre all’obiettivo di assimizzazione del loro valore di mercato anche quello di tutela del capitale ambientale, sociale e umano.